Il lutto e la perdita

L’elaborazione del lutto è un processo che rende la tristezza sopportabile a lungo termine.

La perdita di una persona cara genera una considerevole confusione psichica ed un dolore intenso. Per poter elaborare il lutto, bisogna accettare la perdita, imparare a vivere senza che il dolore ci impedisca di andare avanti. Non si tratta di dimenticare la persona cara.

La terapia del lutto presso “Psicologo.be”

L’elaborazione del lutto dipende dalla personalità, dalla storia di ciascuno. Non esistono regole in materia e ognuno gestisce la tristezza e la solitudine a modo proprio.

Quando l’elaborazione del lutto diventa difficile o impossibile, qualsiasi sia la ragione, un sostegno psicologico può essere necessario.

Lo psicologo L’aiuterà a “dare un posto” alla perdita nella vita quotidiana. “Dare un posto” non significa essere d’accordo con quello che è successo, vuol dire arrivare a formulare il dolore, a riconoscerlo come esistente e ad attraversarlo per renderlo meno violento, più sopportabile. Come una ferita che si medica e si cicatrizza, ma della quale il segno resta per sempre.

Che tipo di perdita

Quando si parla di perdita, si pensa spesso al decesso di una persona cara. Ma un divorzio o una separazione, la perdita della custodia di uno (o diversi) figlio(i), la perdita del lavoro, tutto questo può essere considerato come un lutto. Possiamo essere talmente oppressi dal dolore da non sentirci in grado di uscirne. In questo caso, potremmo avere bisogno di un sostegno psicologico.

Le conseguenze di una perdita

Fisicamente

La perdita causa non solo grande tristezza e confusione, ma anche della stanchezza fisica. Elaborare un lutto è un lavoro enorme che richiede molte energie. È per questo motivo che le persone addolorate sono spesso stanche. Molto spesso si manifestano dolori fisici, come perdita dell’appettito, mal di testa, mal di pancia, ecc.

Emotivamente

Le persone in lutto possono essere soggette a sentimenti di colpevolezza, rabbia, tristezza, incertezza o angoscia.

Socialemente

Una conseguenza della perdita può essere la parziale o totale chiusura in se setssi e la perdita del contatto con gli altri. Può anche darsi che la persona reagisca prendendosela con gli altri, o ancora che si attacchi in modo eccessivo temendo una nuova perdita.

Il tempo guarisce le ferite ?

Elaborare un lutto richiede molto tempo ed energia poiché si tratta di un processo intenso e doloroso. Ma il tempo guarisce tutte le ferite? No, proprio al contrario. Il tempo, da solo, non guarisce le ferite. È molto importante sapere cosa fare di questo tempo dato.

L’accettazione della tristezza non avviene spontaneamente

L’elaborazione del lutto è una combinazione tra l’essere attivamente e passivamente occupati ad accettare una perdita. Oltre al sentimento passivo e doloroso che si prova a causa della perdita, è anche importante intraprendere attivamente l’elaborazione del lutto, che comporta quattro punti essenziali:

  1. Accettare la realtà della perdita
  2. Dare accesso al dolore in relazione a questa perdita
  3. Apprendere ad adattarsi alla vita quotidiana senza la persona defunta
  4. Dare un nuovo posto nella propria vita alla persona defunta ed imparare di nuovo ad amare la vita

Spesso, a posteriori, quando si ritorna sulla strada percorsa, ci si rende conto di quanto questo processo può arricchire.

Se Lei ha ulteriori domande o dubbi, La invitiamo a contattarci per una consulenza, telefonando o mandando un’email all’attenzione dello psicologo desiderato.

terapia del lutto

 www.psychologue-belgique.be